Maggio 26

0 comments

La Tattica

By Riccardo V.

Maggio 26, 2020


la tattica

La Tattica.

Prima di scendere nel dettaglio dell’argomento, ritengo sia doveroso farti riflettere in via preliminare su un concetto importante: 

non si cresce a lungo termine se non si programma a breve termine.

Cosa si intende con questa espressione?

Immagina un'impresa che pensa a breve termine concentrandosi solo sui problemi diretti con i clienti,  i fornitori, sugli stipendi oppure sul personale.

Questa azienda diventerà rapidamente obsoleta e non creerà nuove opportunità di crescita.

Un’impresa che invece riflette solo a lungo termine e si concentra solo su nuovi prodotti, nuovi mercati, innovazione e crescita potrebbe invece incappare nel problema di esaurimento del capitale per finanziare investimenti futuri.

Quindi per avere successo è necessario bilanciare il pensiero a breve e lungo termine.

Come iniziare a sviluppare la tua tattica.

Come prima cosa scopriamo cos'è e in cosa consiste una tattica.

La tattica è il “modo”. In altre parole è “come” sviluppare la tua strategia.

Per riuscire a sviluppare correttamente il tuo business e renderlo proficuo è necessario il passaggio attraverso 3 punti fondamentali, senza i quali non potrai mai sviluppare una tattica efficace a supporto della tua strategia.

Il primo aspetto che devi tenere in considerazione è il cosiddetto campo di gioco”.

Il campo e la strategia di gioco.

Con l'espressione “campo di gioco” si intende il mercato in tutto il suo insieme, comprensivo dunque di clienti, concorrenti e fornitori.

Soffermiamoci per un attimo sul significato di campo di gioco.

Nell'analizzare i vari aspetti di un business vincente non possiamo tralasciare il contesto in cui opera l'azienda, il modello di business, la strategia e tutte le attività all'interno di questi singoli step.

L'insieme di tutte queste attività ti aiuta a delineare il mercato in cui operi, in tutte le sue declinazioni, pertanto a capire quali sono i tuoi clienti (a chi vuoi vendere), i tuoi concorrenti, i tuoi fornitori, e in generale tutto il mercato, che andiamo a chiamare “campo di gioco”.

 la tattica

Il secondo aspetto determinante per arrivare a sviluppare la tua tattica è avere una “strategia di gioco”, quindi la strategia aziendale.

Come abbiamo ampiamente visto in un altro articolo, è la pianificazione delle azioni per raggiungere una posizione programmata nel mercato, e deve rispondere alla domanda “che cosa vuoi ottenere?”.

Senza questi primi due elementi non puoi arrivare a creare la tattica di gioco, che è esattamente il problema che spesso la stragrande maggioranza delle persone incontra durante la costruzione del proprio business.

La gente non compra quello che gli altri vogliono vendere. 

Compra quello che gli altri vogliono comprare

Come costruire il tuo brand con il Mobile Marketing!

Scopri come aumentare la F-I-D-E-L-I-T-Y dei tuoi clienti e le vendite, attraverso lo strumento più utilizzato al mondo: Lo Smartphone.

La tattica di gioco.

Arriviamo così al terzo elemento: la tattica di gioco”, espressione con cui si intendono le specifiche singole azioni in carico al management dell'azienda, ovvero alle risorse umane, per condurre l'impresa verso il raggiungimento dei suoi obiettivi.

Arriviamo così al terzo elemento: la tattica di gioco”, espressione con cui si intendono le specifiche singole azioni in carico al management dell'azienda, ovvero alle risorse umane, per condurre l'impresa verso il raggiungimento dei suoi obiettivi.

Nel caso in cui nella tua attività tu fossi da solo, la tattica della tua azienda corrisponderebbe alle azioni che tu sceglieresti di intraprendere per ottenere quello che hai programmato.

La domanda guida di questo elemento che devi sempre tenere a mente è “come ottenere il risultato?”

Ti riporto di seguito un esempio pratico di strategia e tattica formulate rispondendo alle domande guida che abbiamo indicato sopra.

Poniamo il caso che la strategia stabilita sia quella di migliorare la tua influenza nei social media, la tattica sarà quella di determinare qual è il canale migliore per il tuo business e quali messaggi funzionano di più per il tuo pubblico.

Rimanendo all'interno dell'esempio quindi:

strategia = miglioramento dell'influenza nei social

È l'obiettivo e risponde alla domanda “che cosa voglio ottenere?”

tattica = la scelta del canale migliore, quindi quali messaggi potranno funzionare di più per il tuo pubblico o meglio, quali saranno i messaggi da dover veicolare per aumentare il seguito del tuo pubblico

I 6 elementi di una tattica efficiente.

Scendendo ancor più nel dettaglio per quanto riguarda la tattica all'interno di questo esempio sarà necessario individuare:

- quali messaggi costruire,

 -quale tono di voce utilizzare,

- quale tipologia di comunicazione tenere,

- come parlare al pubblico (linguaggio formale o colloquiale),scegliere se utilizzare un linguaggio tecnico o più semplice,

- scegliere quanti messaggi proporre.

Come puoi capire si tratta di valutazioni e scelte che rispondono alla domanda “come ottenere il risultato?”

Soltanto l'utilizzo consapevole di tutti questi strumenti di tattica, ti condurrà concretamente al raggiungimento del tuo obiettivo.

In assenza di tutto ciò non riuscirai assolutamente a dare una spinta importante e organizzata alla tua strategia e di conseguenza alla tua attività d'impresa.

Nel caso ti trovassi nel dubbio, ricordati sempre le domande guida.

Se ti è piaciuto questo articolo ti invito a lasciare un commento.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Riccardo Vecchini
evollves.com

Sono un Esperto di Marketing Online, Specializzato nella Formazione, Consulenza e Sviluppo di Strategie di APP MOBILE MARKETING. - CopyWriter professionista alla Copy Academy del Dr. Lutzu, ho sviluppato più di 200 funnel in 40 differenti mercati. - Autore del primo libro "APP Marketing Formula™"

Riccardo Vecchini

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Scopri come Conquistare nuovi clienti, Spodestare la concorrenza e Acquisire più fatturato applicando i segreti della "APP Marketing Formula™"

>