.st0{fill:#FFFFFF;}

Il retargeting 

 Giugno 4, 2020

By  Riccardo V.

Cos'è il Digital Retargeting?

Sapevi che il 96% dei visitatori del tuo sito web se ne va senza intraprendere un'azione, o che il 49% delle persone visiterà il tuo sito da due a quattro volte prima di effettuare un acquisto?

Purtroppo il percorso di acquisto per i tuoi clienti è complicato. Si occupano di ricerche in diverse aziende, e spesso effettuano ricerche su varie piattaforme (sito web, social media, Google ecc.).

Quindi, come fai a far tornare i visitatori del tuo sito web dall'ultima volta che lo hanno visitato, in modo che intraprendono un'azione, come ad esempio chiamare o compilare un modulo di contatto?

È qui che entra in gioco il retargeting digitale.

Il retargeting è una strategia pubblicitaria a pagamento che consiste nel mettere i tuoi annunci di fronte alle persone che hanno visitato il tuo sito web dopo aver cliccato e visitato altri siti web. 

Ecco come appare il retargeting dal punto di vista del consumatore.

Qualche settimane fa, stavo guardando un paio di stivali da pioggia online, e mi sono piaciuti così tanto che ho inviato il link al mio migliore amico.

A distanza di qualche giorno, mi ha mandato un messaggio dicendo che continuava a vedere annunci di stivali da pioggia ovunque andasse online.

Ecco come funziona il retargeting digitale

Incollando un pezzo di codice nell'HTML (di solito l'intestazione o il piè di pagina) del tuo sito web, questo ti permette di fare pubblicità alle persone che hanno visitato il tuo sito in passato.

Essi vedranno i tuoi annunci di retargeting quando visitano altri siti web, come Facebook e YouTube. 

Il fatto che un paio di stivali da pioggia abbiano la possibilità di seguirmi su internet potrebbe essere fastidioso? 

Per niente. E non sono solo. 

L'89 per cento degli utenti ha una reazione positiva o neutrale al retargeting.

Quindi, se i potenziali clienti visitano il tuo sito senza intraprendere un'azione, il retargeting è la chiave per riaverli indietro.

Perché dovresti avere una strategia di retargeting digitale?

Perché penso che il retargeting sia estremamente importante.

Poiché il percorso di acquisto può essere complicato, utilizziamo il retargeting come modo migliore per far tornare i consumatori sul tuo sito web e dare loro quella leggera spinta nella direzione per effettuare un acquisto, una telefonata oppure prenotare una consulenza.

La gente non compra quello che gli altri vogliono vendere. 

Compra quello che gli altri vogliono comprare

Come costruire il tuo brand con il Mobile Marketing!

Scopri come aumentare la F-I-D-E-L-I-T-Y dei tuoi clienti e le vendite, attraverso lo strumento più utilizzato al mondo: Lo Smartphone.

Come effettuare il retargeting del traffico degli annunci di Facebook per aumentare le conversioni.

Ti stai chiedendo se utilizzare una campagna con obiettivo "traffico" o una campagna con obiettivo "conversione?"

In questo articolo, scoprirai come combinare il traffico degli annunci di Facebook e le campagne di conversione per raggiungere i tuoi obiettivi.

Comprensione del traffico degli annunci di Facebook e obiettivi di conversione

L'obiettivo che scegli quando crei la tua campagna di Facebook ha un impatto enorme sui tuoi risultati. È ciò che definisce il risultato delle tue campagne ed è

quindi l'elemento più importante da ottenere.

I due obiettivi della campagna più popolari sono il traffico e le conversioni. In apparenza, sembrano fare la stessa cosa, ma i risultati variano notevolmente a

seconda di quello che si utilizza e dal tipo di annunci che si pubblicano all'interno della campagna. Se scegli l'obiettivo sbagliato, puoi sprecare il tuo budget di spesa 

pubblicitaria e vedere poco in cambio.

Il retargeting

La cosa principale da capire sugli obiettivi della campagna è che Facebook si concentrerà sulla visualizzazione dei tuoi annunci alle persone che hanno maggiori

probabilità di intraprendere l'azione impostata dal tuo obiettivo.

  • Se scegli l'obiettivo Visualizzazioni video, Facebook mostrerà i tuoi annunci alle persone che guardano molti video sulla piattaforma.
  • Se utilizzi l'obiettivo Traffico,  i tuoi annunci verranno mostrati alle persone che fanno clic su molti annunci.
  • Se utilizzi l'obiettivo di Conversioni per l'ottimizzazione di eventi standard (come gli acquisti), mostreranno i tuoi annunci alle persone che hanno maggiori probabilità di intraprendere l'azione dell'evento (acquisto del tuo prodotto).

L'algoritmo funziona segmentando le persone in GRUPPI (bucket) in base alla probabilità che intraprenderanno, come fare clic sul tuo annuncio utilizzando l'obiettivo di traffico o attivare l'evento di conversione per cui ottimizzi quando usi l'obiettivo di conversioni.

L'asta.

Se vinci l'asta dell'annuncio, Facebook mostrerà i tuoi annunci alle persone che avranno maggiori probabilità di intraprendere un'azione. Quindi, col passare del

tempo, gli annunci potrebbero essere visti troppo spesso o potresti ridimensionare le tue campagne per mancanza di risultati. 

Se da queste situazioni il costo per risultato inizierà ad aumentare,  Facebook passerà a un altro gruppo di persone che hanno molte probabilità di intraprendere

un'azione concreta.

Poiché il tuo obiettivo è un elemento molto importante per la tua pubblicità su Facebook, devi scegliere quello giusto per ottenere i migliori risultati. 

Gli obiettivi di traffico e di conversione sono le due opzioni principali per indirizzare le persone al tuo sito Web in modo che possano scoprire di più sulla tua attività

convertirle in clienti o lead.

Come ho accennato in precedenza, potrebbe sembrare a colpo d'occhio che questi due obiettivi fanno la stessa cosa: guidare le persone da Facebook o qualunque

verso il tuo sito web. In realtà, se pubblichi lo stesso annuncio allo stesso pubblico esatto, ma usi due obiettivi diversi, otterrai risultati completamente diversi.

Quale obiettivo utilizzare: traffico o conversioni?

Il più delle volte, si desidera utilizzare l'obiettivo di conversione, ottimizzando l'azione dell'evento più importante per la propria attività. Devi però tenere conto di una cosa:

  • Se sei un'azienda di e-commerce e vendi un prodotto fisico o informazioni tramite corsi online, utilizza l'obiettivo conversione per l'azione di acquisto.
  • Mentre se offri servizi, sarebbe consigliato ottimizzare l'obiettivo di conversione per l'evento principale, che si attiva quando qualcuno fa una richiesta sul tuo sito. ( es: compilazione form richiesta consulenza)

Poiché l'algoritmo di Facebook è così efficace nell'identificare le persone che potrebbero allinearsi all'azione dell'evento di conversione che hai scelto, per ottenere buoni risultati sarebbe meglio concentrarsi bene sull'obiettivo che vuoi ottenere.

Il Pixel.

Se hai un pixel nuovissimo sul tuo sito web che non ha ancora raccolto dati sufficienti per ottimizzare un evento di conversione è molto probabile che l'obiettivo

conversioni non funzioni al 100%, perciò sarebbe meglio utilizzare l'obiettivo di traffico, per iniziare.

Quindi, una volta che hai raccolto abbastanza azioni dalle persone che hanno visitato il tuo sito web, in questo caso potrai pensare di cambiare il tuo obiettivo e

passare alle conversioni.

Definisco questo processo accatastamento oggettivo.

Imposta il Pixel di Facebook

Prima di scegliere uno degli obiettivi citati qui sopra, devi installare il Pixel di Facebook altrimenti non sarai in grado di ottimizzare la tua campagna per qualsiasi

evento che sceglierai. Il pixel di Facebook è un pezzo di codice che installi sul tuo sito web che traccia il comportamento dei tuoi visitatori.

Per una procedura dettagliata su come installare il pixel di Facebook guarda il video qui sotto.

Imposta una campagna pubblicitaria di Facebook con l'obiettivo di traffico.

Una volta installato il pixel di Facebook, puoi iniziare a creare la tua prima campagna di traffico.

Ricorda, usa l'obiettivo di traffico solo se hai pochi o nessun evento registrato dal tuo pixel di Facebook.

Come costruire una campagna sul traffico.

Innanzitutto, scopriamo come costruire una campagna con obiettivo traffico e poi vedremo quando passare all'obiettivo di conversione e i diversi modi in cui è

possibile utilizzarlo.

Nella dashboard di Ads Manager, fai clic su: Crea campagna. Ti verranno quindi presentate due opzioni per creare la tua campagna: Creazione guidata o Creazione

rapida. In questo esempio, utilizzeremo il flusso di lavoro di Creazione rapida. Dopo averlo selezionato, assegna un nome alla campagna, al set di annunci e all'annuncio.

Il retargeting

Dall'elenco a discesa Obiettivo Campagna, seleziona Traffico.

Il retargeting

Lascia Test A/B e Ottimizzazione del budget della campagna disattivati.

Il retargeting

Dopo aver settato le impostazioni a livello di campagna (inclusa la scelta dell'obiettivo di traffico), dovrai passare all' impostazione del set di annunci. 

Questo tipo di campagna viene spesso utilizzato per il remarketing, per le visualizzazioni di video o per portare traffico alla tua pagina Facebook.

Puoi anche utilizzarlo per campagne di acquisto a freddo o di lead generation, in cui ti rivolgi a un pubblico freddo tramite annunci di offerte di prodotti o servizi per

indirizzare le persone al tuo sito web.  In questo modo, stai attivando persone tra il tuo pubblico pronte per l'acquisto oppure interessate a scoprire di più su quello che offri (lead generation).

Set annunci.

Nel tuo set di annunci, crea il tuo pubblico di destinazione oppure seleziona dal menù a tendina un pubblico creato in precedenza.

Il retargeting

Dopo aver selezionato il tuo pubblico, passa alla sezione Posizionamenti. Quando si utilizza l'obiettivo di traffico, è meglio modificare i posizionamenti per selezionare 

solo quelli più preziosi. Perciò scegli la voce Posizionamento manuale.

Il retargeting

Se imposti posizionamenti automatici, permetterai a Facebook di determinare quali posizionamenti scegliere per pubblicare i tuoi annunci in base a dove le tue

inserzioni potrebbero ottenere maggiori prestazioni. In questo caso potresti ottenere clic super economici, che all'inizio suonano alla grande, ma la qualità del traffico

sarà terribile e nessuno convertirà.

La parte finale della creazione della tua campagna consiste nell'impostare l'ottimizzazione.

Per impostazione predefinita, è abilitato su Ottimizza per i click, ma se si  desidera modificarlo lo puoi fare, magari lo puoi cambiare in visualizzazioni pagina di

destinazione.  Tramite ottimizzazione per i click, Facebook mostrerà il tuo annuncio alle persone che potrebbero fare clic sul tuo annuncio, mentre con Visualizzazioni

pagina di destinazione, Facebook cercherà le persone che probabilmente faranno clic sul tuo annuncio e rimarranno per caricare la pagina.

In questo modi si  attiverà l'evento di visualizzazione della pagina di destinazione sul pixel di Facebook. e inizierai ad avere i primi risultati di tracciamento.

Scegli come targettizzare i lead degli obiettivi di traffico.

I sette modi per indirizzare i visitatori al tuo sito Web.

Esistono diversi modi per utilizzare l'obiettivo di conversione. Lo puoi utilizzare per effettuare del remarketing su un pubblico che ha già compiuto qualche azione

all'interno della tua pagina oppure per campagne di test di acquisto o acquisizione lead a freddo.

Ecco sette modi per indirizzare i visitatori del tuo sito Web costruendo un pubblico personalizzato del sito Web:

  1. Scegli come target tutti coloro che hanno visitato il tuo sito Web.
  2. Scegli come target persone che hanno visitato una pagina di prodotto specifica, ma non hanno acquistato. 
  3. Scegli come target le persone che hanno visualizzato la tua pagina di destinazione del lead magnet, ma non hanno aderito.
  4. Scegli come target le persone che hanno visualizzato la tua pagina di contatto.
  5. Scegli come target le persone che hanno avviato il processo di acquisto, ma non lo hanno completato.
  6. Scegli come target le persone che hanno acquistato in precedenza da te.
  7. Scegli come target le persone che leggono il tuo blog.

Puoi quindi utilizzare questi segmenti di pubblico in una campagna di conversione, ottimizzandola per l'evento più importante per la tua attività, pubblicando annunci promemoria o testimonianze e coinvolgere nuovamente tali segmenti.

Converti la tua campagna con obiettivo traffico di successo, in una campagna con obiettivo conversione.

Una volta deciso come ricontattare i lead acquisiti con l'obiettivo traffico, sei pronto a convertire la tua campagna di traffico in una campagna di conversione.

La prima cosa che devi fare è duplicare la tua campagna sul traffico. Per fare ciò, seleziona la tua campagna con obiettivo traffico e fai clic sul pulsante Duplica.

Il retargeting

Quindi apporta le seguenti modifiche alla campagna:

Cambia l'obiettivo della campagna in conversioni. Vedrai un messaggio che ti dice che accadranno alcuni cambiamenti; fai clic su OK. Nel tuo set di annunci, scegli 

l'azione dell'evento standard per cui desideri ottimizzare. Ciò che selezioni dipenderà dal numero di pixel attivati per ciascuna delle tue azioni dell'evento.

Ad esempio, se hai generato abbastanza azioni per gli eventi di acquisto, potrai ottimizzare per gli acquisti. In caso contrario, potrebbe essere necessario spostarsi

più in alto nella canalizzazione e ottimizzare per le azioni "aggiungi al carrello" o "avviare azioni di pagamento."

Passa dai posizionamenti manuali ai posizionamenti automatici. Ora che stai ottimizzando le conversioni e non le pagine di destinazione, Facebook darà la priorità ai posizionamenti più efficaci per le conversioni, che sono i feed su Facebook e Instagram.

Imposta la finestra di conversione su 7 giorni dopo aver fatto clic o 1 giorno dopo la visualizzazione. Questa impostazione consentirà a Facebook di raccogliere

più dati per ottimizzare la tua campagna rispetto alla finestra di conversione dei clic di 1 giorno.

Il retargeting

Utilizza il metodo ID post per selezionare l'annuncio esistente che hai utilizzato nella campagna sul traffico, che ti consente di conservare tutte le prove social di

quell'annuncio. A livello di annuncio della tua campagna, trova l'ID del post per il tuo annuncio sul traffico, quindi seleziona Usa post esistente e incollalo nel campo ID.

Dopo aver completato queste modifiche, imposta la nuova campagna di conversione e disattiva la campagna sul traffico originale.

Ripeti questo processo con gli eventi di conversione che si spostano verso il basso nella canalizzazione fino a quando non disponi di dati pixel sufficienti per

l'ottimizzazione dell'azione dell'evento più preziosa.

Conclusioni.

Se non hai molte azioni relative agli eventi registrate dal tuo pixel di Facebook, puoi iniziare utilizzando l'ottimizzazione dell'obiettivo di traffico per le visualizzazioni della pagina di destinazione per aumentare il numero di azioni riguardanti un evento specifico.

Una volta che hai abbastanza azioni, puoi cambiare obiettivo e passare a una campagna a conversione duplicando la campagna "traffico" e utilizzando lo stesso annuncio tramite il metodo ID post.

In questo modo riuscirai a costruire delle campagne corrette e soprattutto raccogliere dati utili per il miglioramento e l'implementazione delle campagne

stesse. 

Se l'articolo è stato di tuo gradimento scrivici cosa ne pensi qui sotto.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Riccardo V.


Sono un Esperto di Marketing Online, Specializzato nella Formazione, Consulenza e Sviluppo di Strategie di APP MOBILE MARKETING. - CopyWriter professionista alla Copy Academy del Dr. Lutzu, ho sviluppato più di 200 funnel in 40 differenti mercati. - Autore del primo libro "APP Marketing Formula™"

Your Signature

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Subscribe to our newsletter now!

>